NEWSLETTER

Il prossimo evento:

  • 00 GIORNI
  • 00 ORE
  • 00 MIN
  • 00 SEC
+

Progetto tARTini: concerto del violinista Črtomir Šiškovič

Categories: Musica,NEWS,tARTini

Črtomir Šiškovič, l’unico violinista ad aver mai registrato tutte le sonate di Giuseppe Tartini per violino solo, si esibirà oggi, sabato 6 aprile 2019, alla Chiesa parrocchiale di San Giorgio a Pirano. Ad accompagnarlo Nika Toškan, giovane violinista che si sta formando presso il Conservatorio di Amsterdam in Olanda, e l’Orchestra filarmonica slovena di Lubiana.

In programma musiche di Tartini e di due dei suoi allievi:

  • G. Tartini: Sonata in sol minore ”Il Trillo del Diavolo”
  • G. Tartini: Sonata a quattro in sol maggiore
  • P. Nardini: Concerto per violino in mi minore

***

  • G. M. Stratico: Sonata a quattro in do maggiore
  • A. Morigi: Violin Concerto in re maggiore

Lunedì 8 aprile invece, alle 20.30 nella Sala del Conservatorio di Trieste che porta il nome di Giuseppe Tartini, i riflettori saranno puntati su un ensemble che da oltre vent’anni si dedica alla ricerca, esecuzione e registrazione del repertorio di Giuseppe Tartini e dei suoi allievi: il triestino Črtomir Šiškovič e il cembalista Luca Ferrini che lo accompagna nelle sonate concepite per violino e basso continuo. Il concerto “Tartini e le sonate degli allievi”, curato per il Conservatorio Tartini dai docenti Margherita Canale e Paolo Da Col, offrirà tre prime esecuzioni assolute in epoca moderna: quelle di Aloisio Lodovico Fracassini (1733-1798 – Sonata in Re maggiore per violino e basso), di Pierre La Houssaye (1735-1818 -Sonata in Do maggiore op. 1 Nr. 1 per violino e basso) e di Johann Gottlieb Naumann (1741-1801 – Sonata in Sol maggiore per violino e cembalo).

Questi tre autori, allievi di Giuseppe Tartini a Padova, verranno messi a confronto nel repertorio eseguito in concerto con due Sonate a violino e cembalo del loro Maestro.

Entrambi i concerti rientrano nell’ambito del progetto tARTini cofinanziato dal programma Interreg Italia-Slovenia.

Seguite la pagina Facebook progetto: Discover Tartini