NEWSLETTER

Il prossimo evento:

  • 00 GIORNI
  • 00 ORE
  • 00 MIN
  • 00 SEC
+

Profumi della tradizione al Monfort di Portorose

Categories: NEWS

All’ex magazzino del sale Monfort di Portorose, venerdì 11 ottobre e sabato 12 ottobre 2019, si è svolta la manifestazione FONS – Festa d’ottobre dei nostri sapori, che anche per questa terza edizione è stata organizzata dall’Associazione dei giovani della CNI, dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Pirano e dalla Comunità degli italiani “Giuseppe Tartini” Pirano in collaborazione con il Centro italiano di cultura Carlo Combi Capodistria, la CAN costiera, la CAN di Ancarano.

Lo scopo della manifestazione è di presentare i coltivatori locali e gli artigiani che nella variegata offerta delle bancarelle presentano diverse bontà enogastronomiche. Durante le due giornate la fa da padrona la birra artigianale dei piccoli birrifici della zona, ma anche gli amanti del vino e di altri piatti prelibati, preparati con ingredienti locali come la zucca e il sale delle Saline di Sicciole, possono trovare ciò che fa per loro.

L’edizione di quest’anno è iniziata venerdì 11 ottobre con l’inaugurazione solenne della manifestazione e il concerto del gruppo Instranbul, mentre si è conclusa sabato sera con il concerto di Tulio Furlanič & ITAcustica swing. Oltre all’esposizione di bancarelle, si è svolto il torneo di briscola e tressette, la Famea dei salineri ha presentato i giochi di una volta, quelli giocati dai nonni, l’Associazione Oradela invece ha preparato un laboratorio di pesca. Chi si trovava a passare davanti all’ex magazzino del sale di certo avrà sentito il buon profumo di bobici, pesce, baccalà e perfino il bograč, il gulasch tipico della regione dell’Oltremura (Prekmurje).

Gli ospiti d’onore di quest’anno sono stati gli appartenenti del gruppo nazionale ungherese che si sono presentati con il gruppo di suonatori di cetra Új Muravidék di Lendava e i cantanti di musica popolare dell’Associazione culturale “József Attila” di Kapca.

Dalla vicina Croazia sono venuti gli ospiti della Comunità di Umago che si sono presentati con il coro e l’orchestra di fiati della Comunità degli Italiani di Visinada, mentre dall’Italia ha partecipato il coro “Semplici note” di Muggia. Per la nostra Comunità si sono esibiti il coro misto “Giuseppe Tartini” e la klapa San Lorenzo.

Anche le signore della Comunità hanno preparato delle prelibatezze con ingredienti locali e di stagione nell’ambito del progetto “Odori e gusti de casa nostra” rifacendosi alle ricette della tradizione. A detta di chi è riuscito ad assaggiare ciò che è stato preparato, sono stati dei piatti davvero gustosi, infatti in pochissimo tempo non è rimasto più niente.

Ecco le foto di Nataša Fajon.

Nekdanje skladišče soli Monfort v Portorožu je v petek in soboto gostilo FONS – oktobrski praznik domačih okusov, ki so ga že tretje leto zapored pripravili v Društvu mladih italijanske narodnosti. 

Praznik je namenjen predstavitvi lokalnih pridelovalcev in proizvajalcev, ki na svojih stojnicah ponudijo različne gastronomske dobrote. Na prireditvi sicer kraljuje domače pivo mikro in malih pivovarjev iz okolice, na svoj račun pa pridejo tudi ljubitelji vin in seveda poslastic, ki jih zaznamujejo tipične istrske sestavine, kot sta buča in sol iz Sečoveljskih solin. 

Letošnji FONS se je začel v petek zvečer z odprtjem in nastopom skupine Istranbul, zaključil pa s sobotnim glasbenim večerom, ki so ga  obarvali Tulio Furlanič & ITAcustica swing. Ob stojnicah lokalnih ponudnikov so se moški ves dan merili v igranju briškole in trešeta, solinarska družina je predstavila igre naših non in nonotov, društvo Oradela pa je pripravilo ribjo delavnico. Pred skladiščem je dišalo po bobičih, ribah, bakalaju, pa tudi bograču. Letošnji posebni gostje so namreč bili člani madžarske narodne skupnosti, ki so se predstavili s citrarsko skupino Új Muravidék iz Lendave in ljudskimi pevci KD “József Attila” iz Kapce. 

S sosednje Hrvaške so obiskovalce zabavali pevci zbora italijanske skupnosti iz Umaga in pihalni orkester italijanske skupnosti iz Vižinade, z italijanske strani pa je nastopil zbor Semplici note iz Milj. Med domačimi nastopajočimi sta bila še Mešani pevski zbor Giuseppe Tartini iz Pirana in Klapa San Lorenzo iz Portoroža. 

Kot vsako leto so pridne gospodinje v sklopu projekta Vonj in okus po domačem tudi tokrat ponudile prave domače poslastice iz buč ali z drugimi tipičnimi sestavinami, kot so jih pripravljali nekoč. Da so bile res slastne so se prepričali mnogi, saj so vse pošle v zelo kratkem času.